Carlo PucciCarlo Pucci

L’Associazione Culturale “Premio Carlo Pucci” ha come oggetto sociale del suo statuto il fine di istituire concorsi per la valorizzazione di giovani operanti nel settore dell’architettura e del paesaggio.

L’idea dell’Associazione è stata pensata e fortemente voluta da un gruppo di amici e collaboratori di Carlo Pucci, prematuramente scomparso nel 2012.

Il vuoto lasciato dalla personalità di Carlo, dalla sua spasmodica ricerca del bello trasferita in tutte le sue realizzazioni così come in tutte le espressioni della sua vita quotidiana, è stato troppo grande perché si potesse accettare l’idea che tutto fosse dimenticato.

La realizzazione di questo Concorso “Premio Carlo Pucci”, d’intesa con l’Ordine degli Architetti di Lucca, e la facoltà di Architettura di Firenze, rappresenta in concreto la volontà dell’Associazione di divulgare, per quanto possibile, i concetti del bello e dell’ armonia, che sono sempre stati i riferimenti di base dell’attività professionale di Carlo Pucci.

L’augurio che fanno gli organizzatori e le prestigiose istituzioni che patrocinano l’evento, è quello di poter dare, attraverso il lavoro degli studenti, un contributo culturale ed artistico alla risoluzione dei gravi problemi che affliggono il nostro territorio.

 

LA NOSTRA VISIONE

Il Premio intende stimolare la riflessione intorno alla qualità architettonica ed agli spazi pubblici in quanto elementi determinanti della trasformazione del territorio. È quindi necessario sensibilizzare i futuri attori del processo di trasformazione del territorio e premiare chi, attraverso la cultura del progetto a scala urbana o architettonica, promuove una qualità di vita migliore.

COMITATO ORGANIZZATORE

PRESIDENTE
Gian Pietro BENINI

VICE PRESIDENTE
Silvano MARANGON

Enrico PARDUCCI

Giuseppe DE LEO

Patrizia STRANIERI

Giuliano SANTINI

Eugenia BONATTI

Gianluca PUCCI

SEGRETERIA

Paola BERTACCA